Ancora storia

Mino aveva fatto alcuni schizzi del Suo progetto quindi i lavori procedono, nonostante un primo momento di smarrimento.
Nello spazio antistante l’ingresso si costruisce una casetta di legno e
ferro adibita al ristoro e alla pesca di beneficenza.
Si prosegue,nel 2011,con la creazione di un gioco di luci per illuminare in modo particolare il castello,la locanda e la Natività.
La visita al Presepe viene accompagnata dalla musica che caratterizza alcune costruzioni.
Anche il laghetto prende vita con piccoli fari.
L’anno successivo,nel 2012 nasce la zona “mercato”.Vengono costruite piccole strutture in legno in cui viene esposta la merce: stoffe,attrezzi agricoli,prodotti dell’orto,ovviamente in miniatura.
Inoltre sopra il laghetto un bellissimo ponticello in pietra completa il panorama.